ROBERTO INNOCENTI – Narrazione per immagini

IL CORSO – Teoria dell’illustrazione – tecniche affinità culturali e comunicative delle arti applicate – valutazione dei progetti e dei lavori – informazione committenza e mercato.

OBBIETTIVI – Formazione e competenza sulle varie applicazioni e destinazioni finali – (educazione formazione narrativa informazione e intrattenimento per minori ed adulti)

MATERIALI RICHIESTI – Le tecniche sono tutte ammesse, dalla grafite -china, all’acquerello all’acrilico alla tempera , pastelli a cera, a olio, a gesso fino all’olio. Io conosco sopratutto l’acquerello la china la tempera, l’acrilico e l’olio. Per l’acquerello il problema è la carta. Per le marche di colori (tutti) affidabili, Schminke e Windsor & Newthon Pennelli “Da Vinci”, sintetici lunghezza del pelo , media, misura a piacere, si va dallo 000 al 10 Matite o portamine H-H2-HB-H3-H4.B + gomma, temperamine Carta a piacere secondo le tecniche. Portare i libri illustrati preferiti di altri illustratori Scothc scatola verde (magic) Chine, pennini da inchiostro fini/ rapidograf, variant ecc. Una riga e una squadra. Per i colori coprenti le carte o supporti vanno tutti bene, in caso si preparano con una passata di acrilico bianco o colla e gesso. – Una bottiglia di glicerina – Carta da lucido da 90gr

ISCRIZIONI – via e-mail all’indirizzo scuolaillustrazionescandicci@gmail.com

COSTI – 370 euro

DATE -‬ Dal 29 agosto al 4 settembre

ORARIO – 10.00/17.00

LUOGO – Casa Editrice LIBRI LIBERI – Via San Gallo 21, Firenze

L’ILLUSTRATORE – Lascia la scuola a 13 anni per aiutare la famiglia lavorando in un’acciaieria. A 18 anni va a Roma iniziando a lavorare nel cinema di animazioneper poi dedicarsi prevalentemente alla grafica editoriale. Comincia ad illustrare libri, e sono di quegli anni Cappuccetto Rosso e Sussi e Biribissi. Nel 1978, collabora con Seymour Reit alle illustrazioni di due libri: All Kinds of Trains (Golden Look-Look Book) e Sails Rails and Wings. Nel 1979illustra finalmente il suo primo libro 1905: Bagliori a Oriente. Nel 1982, con il fotografo Carlo Fabre e l’artista multimediale Alessandra Borsetti Venier, costituisce la ditta di design Compagnia delle Indie: libri droghe schiavi e altre idee. Nel 1983 avviene l’incontro fondamentale con l’illustratore svizzero Etienne Delessert che gli commissiona le illustrazioni per la fiaba diCenerentola  Durante lo stesso incontro Innocenti mostra a Delessert le prime quattro tavole diRosa Bianca, che sarà pubblicato nel 1985 negli Stati Uniti e in vari Paesi d’Europa, e In Italia soltanto nel 1990 . Tra il 1985 e il 1987 lavora per la rivista Time Life alla serie di libri illustrati The Enchanted World. Tra il 1988 ed il 1996 escono, pubblicati dall’editore statunitense Creative Editions, alcuni dei suoi capolavori: Le avventure di Pinocchio (1991), Un Canto di Natale (1990),Schiaccianoci (1996), L’ultima spiaggia (2002) e La storia di Erika (2003). Nel 2010 sono usciti Casa del Tempo, con testo diRoberto Piumini, e Fienili. Nel 2012 è stata pubblicata la sua rivisitazione di un altro classico: Cappuccetto rosso. Una fiaba moderna. Sempre nel 2012 la casa editricePrìncipi & Princìpi ha pubblicato, con le illustrazioni di Innocenti, L’Isola del Tesoro di Robert Louis Stevenson.

Leave a Comment