Category Archive Sangallery

Incontri d’arte: presentazione libro “I collezionisti”

Sabato 16 gennaio presentazione del libro I Collezionisti di AnnaLaura Cantone e Biagio Bigini (Lavieri Editore) e incontro con gli amanti dell’illustrazione. Appuntamento a Libri Liberi in via San Gallo 25/R dalle ore 16.00.

IL LIBRO – In questo mondo stralunato pieno di tappi e di lattine, di conchiglie e figurine, ci sono tipi di ogni tipo, seriosi, matti, precisi o distratti. Ne conoscevo due, piuttosto strani, che invece di passare il tempo sui loro divani andavano in giro per ogni dove a raccogliere cose nuove. Poi, ogni mercoledì, si incontravano per una competizione e gareggiavano come piloti sulla pista. Solo che questa è la gara del collezionista.

AnnaLaura Cantone insegna illustrazione per l’infanzia nell’Istituto europeo di design a Milano, dove si è diplomata nel 1999. Numerose le sue pubblicazioni tradotte all’estero, così come i riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il Premio Andersen 2003, la selezione alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna 2002, 2004 e 2005.

Presentazione e mostra di Coiffures e Mustacchi di Antonio Bonanno

Sabato 19 dicembre presso la libreria Libri Liberi (Via San Gallo 25/R, Firenze) verrà inaugurata alle 16 la mostra/evento Mustacchi et Coiffures. In mostra le tavole dei due libri dell’illustrastore Antonio Bonanno editi da #logosedizioniMustacchi Coiffures.

Mustacchi raccoglie brevi biografie immaginarie di signori baffuti e barbuti, disegni a china in raffinato stile vittoriano, in cui i mustacchi si trasformano in corde per funamboli, strumenti ad arco, piante da giardino… Coiffures prosegue il gioco vintage di Mustacchi concentrandosi su personaggi dai capelli a dir poco stravaganti, protagonisti di bizzarrianeddoti raccontati a guisa di curiosità storiche: chiome che di volta in volta si trasformano in gabbie per uccellini, torte, reti da pesca, palloni aerostatici.

Le stampe saranno disponibili anche alla vendita.

Alle 18 l’autore Antonio Bonanno, incontrerà il pubblico per presentare le sue opere e poter dialogare con i lettori.

Per l’occasione e per ricreare l’atmosfere tratteggiata dalle opere di Bonanno, sempre presso Libri Liberi sarà allestito un vero e proprio negozio di barbiere: il Barbiere Hair Studio Russo, di via La Marmora 29t, accoglierà sulla sua poltrona i clienti che gradiranno aggiustarsi capelli, barba e ovviamente mustacchi. Inoltre clown e giocolieri arricchiranno la mostra per catapultare i lettori in un’atmosfera da anni ’30.

La mostra è organizzata dall’Associazione Culturale Vittorio Rossi – Libri Liberi in collaborazione con Libri Liberi Sit ‘N’ Breakfast, Scuola di Illustrazione di Scandicci, Teatrino del Gallo e Logos Edizioni.

Ingresso libero. La mostra sarà visitabile fino al 16 gennaio 2016.

Finissage e prolungamento mostra TERRA!

Dopo il successo dell’inaugurazione, la Sangallery di Libri Liberi, in via San Gallo 25R a Firenze, organizza il finissage della mostra TERRA! Venerdì 16 ottobre, a partire dalle ore 17.00, gli artisti delle creazioni in ceramica saranno presenti nella vetrina di Libri Liberi per incontrare il pubblico che potrà ammirare la mostra fino a giovedì 22 ottobre.

Un’occasione per conoscere l’arte, le opere e le creazioni del “Centro di attività espressive La Tinaia” e del “Centro Diurno 100 Stelle” realizzati in collaborazione con “Studio Ceramico Giusti”.

Autori delle sculture storiche della Tinaia: Umberto Ammannati, Guido Boni, Giordano Gelli, Stefano Malquori, Gabriele Trinchera.

Partecipanti laboratorio condotto da “Studio ceramico Giusti” – 2014/2015

Marco Biffoli, Andrea Braccini, Massimiliano Cavallo, Antonella Cenni, Nara Degl’innocenti, Andrea Federici, Antonella Mattina, Laura Nutini, Ralissa Portogalli, Alessandro Vietri, Leonardo Zambini.

Nel corso del pomeriggio sarà offerta una merenda e alle 18.00 ci sarà un concerto del gruppo LIETE DISSONANZE.

Inaugurazione mostra TERRA!

Venerdì 2 ottobre la Sangallery di Libri Liberi, in via San Gallo 25R a Firenze, inaugura la mostra TERRA!

Un’occasione per conoscere l’arte, le opere e le creazioni del “Centro di attività espressive La tinaia” e del “Centro diurno 100 Stelle” realizzati in collaborazione con “Studio ceramico Giusti”.

Nell’occasione saranno esposte le storiche ceramiche che segnarono l’apertura del centro La Tinaia. Il centro di attività espressive La Tinaia nasce all’interno dell’area dell’ex-ospedale psichiatrico di Firenze a metà degli anni ’70, ma già agli inizi degli anni ’60 un gruppo di operatori, sulla scia di precedenti esperienze di terapia espressiva sperimentate dentro e fuori il reparto manicomiale, rompono gli schemi dell’istituzione totale e aprono uno spazio di creatività per i pazienti psichiatrici, dando così vita a una realtà di trasformazione socio-culturale ancora oggi ricchissima. Il disegno, la pittura, ma soprattutto la ceramica, sono le tecniche attraverso le quali, soggetti fino ad allora confinati dentro le mura del manicomio, hanno potuto raccontare e raccontarsi, trovare o ritrovare abilità rese silenti dalla deprivazione e dall’isolamento. Le varie fasi della lavorazione della ceramica offrivano infatti anche una vasta gamma di possibilità riabilitative sia per l’anziano lungodegente (che attraverso la modellazione della creta poteva riacquisire certe capacità manuali) che per colui che voleva apprendere la tecnica per realizzare piatti, vasi, oggetti “utili”, pensando anche alla prospettiva di un reinserimento nel mondo del lavoro.

La ceramica, per le sue grandi potenzialità, è stata fino agli anni ’90 l’attività centrale del laboratorio. Lo spessore materico della creta, la manipolazione, la modellatura, la lavorazione e decorazione degli oggetti ha costruito in più di 20 anni un patrimonio inestimabile di prodotti, che fanno parte oggi della collezione ‘La tinaia’.

La sperimentazione della tecnica del “colombino” nell’ultimo laboratorio di modellazione di creta aperto agli utenti della tinaia e a quelli del centro diurno 100 Stelle (il quarto di un ciclo iniziato nel 2011 e il primo in collaborazione con lo studio ceramico Giusti) i conduttori hanno proposto ai partecipanti una tecnica nuova che non era stata sperimentata nei precedenti cicli, il “colombino”. Il “colombino” è il termine usato per indicare una particolare lavorazione dell’argilla da parte delle popolazioni del Sud America ed esteso anche all’artigianato delle popolazioni europee. E’ una tecnica utilizzata, fin dall’antichità, per creare vasi, tazze e contenitori, e che permette di modellare tutte le forme, anche grandi e complesse attraverso la preparazione di pezzi di argilla arrotolata (detti “Salamini”) si possono realizzare oggetti con forme diverse: bombate, cilindriche, coniche ecc. anche questi lavori fanno parte della collezione presentata in questa mostra.

Autori delle sculture storiche della Tinaia: Umberto Ammannati, Guido Boni, Giordano Gelli,  Stefano Malquori, Gabriele Trinchera.

Partecipanti laboratorio condotto da “Studio ceramico Giusti” – 2014/2015

Marco Biffoli, Andrea Braccini, Massimiliano Cavallo, Antonella Cenni, Nara Degl’innocenti, Andrea Federici, Antonella Mattina, Laura Nutini, Ralissa Portogalli, Alessandro Vietri, Leonardo Zambini.