Category Archive Eventi

Festa di Pillole di Parole

Venerdì 22 maggio l’associazione Pillole Di Parole  ONLUS dà appuntamento a tutti i soci per la consueta festa di fine anno scolastico.

A partire dalle ore 18:00, nel giardino di Libri Liberi, in via San Gallo 25R a Firenze, si terrà un’apericena con la finalità di raccogliere fondi da destinare alle attività della nostra associazione. Al prezzo di 8 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini, ciascun partecipante avrà diritto ad una consumazione (alcolica o analcolica) e l’accesso al ricco buffet. Le successive consumazioni hanno un prezzo di 4 euro. Inoltre, con l’aggiunta di 2,5 euro sarà inoltre possibile acquistare una crepes alla nutella.

Nel corso della serata si terrà una caccia al tesoro che propone il duello maschi contro femmine: i primi dovranno occuparsi di costruire la mappa del tesoro per i secondi e viceversa.

Presentazione libro IL GIUDICE ALLA ROVESCIA

Venerdì 22 maggio, alle ore 17:00 nella vetrina della libreria Libri Liberi, Luciana Breggia presenterà il suo libro Il giudice alla rovescia.

Il testo racconta la storia di un giudice che arriva in un paese dove gli abitanti litigano di continuo. Gli viene chiesto di restare per aiutarli, e il giudice incomincia a esaminare molti casi offrendo sempre sentenze imprevedibili: il suo insolito punto di vista rovescerà vecchi schemi e aiuterà gli abitanti a cercare soluzioni che accontentino tutti. Quando il giudice ripartirà, la giustizia sarà ormai diventata patrimonio del villaggio.

Un libro per riflettere sulla necessità di cogliere il punto di vista dell’altro e di esplorare forme di giustizia mite.

SINOSSI: Dopo un lungo viaggio, un giudice arriva in un paese dove gli abitanti litigano di continuo e gli chiedono di restare per aiutarli a dirimere i loro conflitti. Il giudice comincia così ad analizzare molti casi senza offrire soluzioni prevedibili distribuendo torti e ragioni: il suo insolito punto di vista rovescerà stereotipi e vecchi schemi, e aiuterà gli abitanti a cercare soluzioni che riescano a rendere tutti contenti. Alla fine il giudice ripartirà, perché la giustizia è ormai diventata patrimonio del piccolo villaggio.Una storia per educare i bambini alla legalità, per stimolare la loro capacità di interrogare sempre la propria coscienza, anche di fronte alla legge, valorizzando la necessità di cogliere il punto di vista dell’altro e di esplorare forme di giustizia “mite”.

L’AUTRICE: Luciana Breggia è nata a Viterbo e ora vive e lavora a Firenze. Ha lavorato a Milano in uno studio di avvocati, prima di entrare in magistratura nel 1985. Attualmente è presidente di sezione presso il Tribunale di Firenze. Autrice di saggi giuridici, è particolarmente impegnata sul tema della mediazione dei conflitti. Ha pubblicato il libro Parole con Etty – Un itinerario verso il presente, edito da Claudiana nel 2011 e dedicato al tema delle donne della Shoa. Da questo libro l’autrice ha tratto un testo per alcuni spettacoli teatrali; ne ha curato anche presentazioni nelle scuole, in occasione del Giorno della memoria. Questo è il suo primo libro per ragazzi.
Le illustrazioni presenti nel volume sono opera di Barbara Cantini, nata a Firenze, diplomata al Liceo artistico e laureata in Conservazione e restauro di tessuti e costumi antichi presso l’Ateneo fiorentino. Successivamente si è diplomata in Cinema d’animazione. Nel 2011 ha vinto il Concorso L’illustratore dell’anno, indetto da Città del Sole e ha iniziato la sua carriera nel mondo dell’il lustrazione per l’infanzia. Lavora con editori italiani e stranieri.

#LCA – Incontro del martedì

Martedì 19 maggio, dalle 15:00 alle 18:00, il Teatrino del Gallo ospiterà il secondo appuntamento di maggio con il Libero caffè Alzheimer, aperto a tutti ma pensato specificamente per le persone malate di Alzheimer e per i loro familiari (badanti, assistenti). È sempre presente un’arteterapeuta e un educatore specializzato in grado di fornire informazioni, indicazioni, indirizzi.

Cibo, mente e società

L’essere umano sceglie i suoi cibi, li sottopone a varie trasformazioni e compone con essi una dieta che soddisfi i suoi diversi bisogni. Negli ultimi decenni hanno cominciato ad essere disponibili generi alimentari e bevande completamente prodotti in fabbrica e senza praticamente più nessun rapporto con le materie prime di origine agricola.
Sotto la spinta della pubblicità questi prodotti hanno finito con il costituire una parte più o meno importante della nostra alimentazione con varie conseguenze sulla persona. Come in altri ambiti della vita, anche nell’alimentazione possiamo trovarci di fronte a un’esigenza di cambiamento, che può nascere da problemi di salute, dalla consapevolezza delle conseguenze delle nostre scelte, oppure da una profonda necessità interiore.
L’incontro sarà occasione, attraverso la creazione di gruppi-laboratorio, per una condivisione di esperienze tra persone desiderose di incamminarsi sul percorso del benessere personale, legato ad una scelta più consapevole della propria alimentazione.
Interverranno:
Gabriele Buracchi (nutrizionista, psicologo), Valeria Uga (psicologa, psicoterapeuta psicosintesista), Mario Bignardi (presidente del Coordinamento Toscano Produttori Biologici).

Musica e aperitivo con prodotti biologici al termine dell’incontro.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com